• Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.
Sei in: Home Angolo delle Idee A PERDIFIATO di Mauro Covacich ! segnalato da A. Zubba

A PERDIFIATO di Mauro Covacich ! segnalato da A. Zubba

Stampa

LIBRO_A_PEDIFIATO1

La copertina del libro, il titolo e la passione dell’autore (per chi lo conosce) farebbero subito pensare ad un romanzo sportivo sulla maratona. Non è così: la maratona fa solo da sfondo a una storia sentimentale che appassionerà il lettore fino all’ultima riga.

La storia narra le vicissitudini di Dario Rensich, residente a Trieste, maratoneta di successo, alla ribalta per essere giunto 6° alla Maratona di New York, primo fra i bianchi seppur dietro i veloci kenioti.

Dario viene inviato in Ungheria dalla federazione italiana ad allenare un gruppetto di giovanissime, facenti parte della nazionale come mezzofondiste, con il compito di trasformarle in una squadra di maratonete. Allo stesso tempo, con la moglie Maura, è alle prese con l’iter burocratico per l’adozione di una bambina haitiana dal nome Fiona. I coniugi Rensich infatti non possono avere figli (per la sterilità di Dario) e sarà questo nuovo contratto di lavoro in Ungheria che coinvolgerà Dario in un susseguirsi di avvenimenti che sconvolgeranno la sua vita.

La bellezza del romanzo è data dal fatto che non si tratta di una storia astratta, ma di una storia che, in altri contesti, potrebbe capitare ad ognuno di noi, attualissima. Dario è una persona che non sa assumersi le proprie responsabilità, incapace di gestire i momenti di crisi e talmente ingenuo da cadere nella rete di una ragazzina diciottenne, Agota, maratoneta ungherese, che gli farà persino credere di poter essere quel padre che per la scienza medica è impossibile che sia.

Maura, molto più forte di lui, ha una gran voglia di diventare mamma, tanto da accettare compromessi altrimenti ardui; anche lei però accusa un momento di debolezza, tanto da farsi coinvolgere in una storiella trasgressiva di telefonate hard con un amico della coppia residente a Berkeley negli USA.

Con questo libro Covacich, pone l’accento su diversi temi, molti dei quali di grande attualità. Alla base delle storia ci sono i problemi familiari di Dario e Maura, che in un primo momento appaiono come la coppia perfetta. La sterilità di Dario, il nuovo incarico affidatogli in Ungheria e le difficoltà legate all’adozione di Fiona, li porterà a confrontarsi con la cruda realtà e i seri problemi della vita, che solo con amore e responsabilità possono essere risolti. Attorno ai due protagonisti, il loro mondo: l’inquinamento del Tibisco, il fiume che scorre in mezzo a Szeged, la cittadina ungherese dove Dario tiene i suoi allenamenti; il mondo della maratona, il doping e persino alcune piccole perversioni sessuali. La superba gestione dell’intreccio fa pensare che questo, di Covacich, sia forse il romanzo più bello.

La lettura scorre con fluidità ed armonia, non ci si stanca mai di voltare pagina. Le ultime 40 pagine, poi, sono un bicchiere di emozioni da bere tutto di un fiato: in particolare la spettacolare descrizione della maratona di Trieste, la resa dei conti del lavoro svolto da Rensich per sei mesi in Ungheria, che purtroppo lo vedrà perdente; il finale a sorpresa spiazza il lettore.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Amatori News

    • Alle ore 8.00 DI DOMENICA 2/02/2014 (IMPROROGABILI) PRESSO LA GRADINATA  DELL’ARENA FLEGREA FOTO DI GRUPPO DELLA SQUADRA con i nuovi completini, che pubblicheremo sul sito.                          Iscritti 112 atleti!!!
    • La partenza della Mezza Maratona nella Mostra d’Oltremare è fissata alle ore 8:30, il chip verde non serve, i pettorali sono disponibili già da venerdì sera e possono essere ritirati sabato primo febbraio presso l'abitazione del Presidente.
    • Si prega gli atleti interessati alla gara di San Gennarello di iscriversi sul Ns. sito www.amatorivesuvio.org al più presto, gli organizzatori hanno posto il limite alle iscrizioni.
          Buona corsa a tutti.
    Leggi tutto...
  • Buongiorno a Tutti.

    Abbiamo inserito la possibilità per ognuno di voi di presentarvi al Team Amatori Vesuvio con questa rubrica "MI PRESENTO"

    E' un modo simpatico per conoscersi e raccontarsi con leggerezza, condividendo pensieri, aneddoti, foto, oltre alle gare che sono parte del nostro percorso di vita.

    Inviate a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. la vostra personale presentazione da pubblicare sul Sito, accompagnata da una foto...

    Cominciamo con Francesco Tarallo.

    Mi presento.

    "Salve a tutti, sono Tarallo Francesco e sarò autore di tanti articoli per il portale di Amatori Vesuvio che spazieranno da argomenti di fisioterapia a quelli di atletica poiché penso che il mio profilo professionale mi dia il diritto di poter parlare apertamente e con linguaggio anche meno scientifico ma comunque didattico di questi argomenti.

    Sono un vostro collega podista, laureato in fisioterapia e specializzato in fisioterapia posturale, linfodrenaggio manuale, taping neuromuscolare e con un attestato di primo livello di allenatore di atletica. Ho lavorato per due anni come terapista a domicilio nelle province di Napoli e Salerno, per una squadra di basket e altri due anni a Palermo. Solo oggi penso di aver accumulato l’esperienza per poter trasmettere un pochino del mio sapere e con ciò aiutare, chi ne ha bisogno, a capire qualcosa di ciò che la mia categoria lavorativa cerca di fare per contribuire al benessere e alla salute di tutti noi. Francesco Tarallo"

    Leggi tutto...
  • Salve voglio ringraziare tutti voi per la bella prova della squadra, del Ns. portabandiera Enrico Signorelli terzo all’arrivo sul podio fra atleti di rilievo nazionale e stranieri molto più giovani di lui, che ci ha permesso di dominare in maniera schiacciante sugli altri team in gara.
    Da notare anche il bellissimo reportage fotografico sul Ns. sito disponibile già dal pomeriggio di Domenica 12.
    Alla prossima e alla Grande!

    Raffaele Cerciello

    Leggi tutto...

  • Si prega di iscriversi subito per la mezza della mostra d’oltremare Domenica 2 febbraio alle ore 8.30 presso Mostra d'Oltremare a Napoli in quanto gli organizzatori hanno posto il limite iscrizioni a 1500 unità. La quota fissata per chi si iscrive attraverso il Ns. sito è di € 13 al superamento delle 70 unità ( si ricorda che chi volesse iscriversi sul sito degli organizzatori la quota attuale è di € 25 quindi affrettatevi.

    Grazie
    Raffaele Cerciello
    Leggi tutto...
  • frase

    Si ricorda, per chi non avesse già provveduto, che sono disponibili i nuovi scintillanti completini dal sottoscritto. Si consiglia vivamente di ritirarli in sede dove sarà possibile misurarli.
    Si ricorda che per avere diritto alla cauzione l’acquisto del completino deve essere perfezionato in questa prima fase ( entro la fine di Gennaio) e non a campionato abbondantemente iniziato, ciò vuol dire che al compimento delle 9 gare chi volesse il completino lo deve pagare senza diritto alla cauzione.
    Contatti esclusivamente a mezzo telefonino 339 4923103.

    A presto
    Raffaele Cerciello

    Leggi tutto...

Farmacia San Giorgio

farmacia

Sponsor

Banner

Chi è Online

 21 visitatori online

Last Video

Maratona di Roma 20.03.2011 - Elite la partenza