• Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.
Sei in: Home

Approfondimenti

sam-15

ALLENAMENTO PRIMAVERILE: vuoi fare ripetute o fartlek ?

L'allenamento, vorrei essere chiaro, non è un'insieme di lavori posti a caso che vengono eseguiti per un fine non ben definito. Allenarsi è l'arte del non infortunarsi in maniera grave condizionando al massimo il proprio corpo. Questo primo articolo sarà generale, ma con il prossimo articolo scenderò nello specifico.

Il periodo primaverile è un periodo felice per molti corridori e non solo per l'avvento dei primi tenui caldi ma perchè termina qui la fase di costruzione e si iniziano a raccogliere i primi risultati. Personalmente la mia fase di costruzione è finita a marzo e ho optato per un nuovo ciclo di allenamenti che è diviso in microcili di poche settimane ciascuno. Mi spiego meglio: L'allenamento è dviso didatticamente in fasi, quali : RIOSSIGENAZIONE, POTENZIAMENTO, FORZA, POTENZA AEROBICA-VELOCITA'.  Ho fatto una sola settimana di Riossigenazione fatta di corse lente e lunghe, che superassero tutte l'ora e dieci come minimo. Ora sto affrontando 3 settimane di potenziamento unite ad una seduta di forza a settimana. Farò poi 2-3 settimane di potenza aerobica e velocità per andare ad affrontare le gare di maggio al meglio (tipo la scalata del Vesuvio).

 

La Corsa Trail

La corsa trail, è una disciplina sportiva che si svolge in ambiente montano.

Caratteristiche
Le gare si svolgono su terreni prevalentemente fuori strada, lungo sentieri che attraversano prati e zone boscose, strutturati in modo da consentire l'azione della corsa durante l'intero tracciato o su gran parte dello stesso, che può essere articolato anche su più giri.
Devono essere compresi tratti consistenti di salita, o di salita e discesa, eventualmente anche con brevi tratti di strada asfaltata che però non possono superare il 20% della lunghezza complessiva.

 

L'acqua : fattore di performance

Non lo diremo mai abbastanza, la vostra prestazione dipenderà dallo stato di forma del momento, dal vostro allenamento ma anche dalla qualità dei rifornimenti. Non c’è bisogno di scrivere un romanzo, le cifre parlano chiaro: una disidratazione del 2 % del peso del corpo diminuisce la performance di resistenza del 20 al 30 % !

   

working on progress

disponibile a breve

 

on progress

coming soon